sispi_logo_bkg

s.i.s.p.i.
logo sispi

scuola internazionale di specializzazione con la procedura immaginativa srl
Milano, Via Lanzone 31

   

 

psicoterapia

Indicazioni

Nevrosi, Psicosi, Stati Limite, Psicosomatica, disagi esistenziali, Disfunzioni Sessuali, Abusi, Perversioni. Età: adulta, avanzata e dello sviluppo a partire da quando è avvenuta l’acquisizione del linguaggio verbale.

Operatività

Prevale il lavoro attraverso l’Esperienza Immaginativa che mira alla rielaborazione di conflitti, carenze e/o traumi profondi; si prefigge di reintegrare il soggetto ad un livello di funzionamento pari a quello precedente la comparsa della sintomatologia per la quale si è rivolto a chiedere aiuto oppure, in altri casi, di frenare il peggioramento.

Efficacia

E’ documentata dall’esposizione dello “studio intensivo del processo terapeutico nel singolo caso (Gabbard, 1988; Greenberg, 1984)" ponendo "l'accento sui cambiamenti misurabili che avvengono nel paziente e sulle loro connessioni con gli interventi del terapeuta". Pubblicazioni che documentano l’efficacia del modello, contenenti l’esposizione di casi clinici completi: Desoille R. (1971) Marie-Clotilde, Payot, Paris (Nevrosi Ossessiva); Rocca R:, Stendoro G. (1997) Una Psicosi sconfitta, CLUEB (Psicosi Paranoide); Rocca R., Stendoro G. (2002) Curare con l’Immaginario, Armando, Roma (Stato Limite); Rocca R., Stendoro G. (2005) Psicosomatica, Armando, Roma (Disturbo Somatoforme); Passerini A. (a cura di) (2009) Immaginario: cura e creatività. L’esperienza immaginativa dal neurone alla psicoterapia, Alpes, Roma (Disturbo da Attacchi di Panico).

Durata

Per la natura stessa del tipo di intervento, non è quantificabile con esattezza all’inizio del percorso ma statisticamente rilevata tra i 2 e i 4 anni. Frequenza delle sedute: 1-2/settimana. Durata della seduta: massimo 50’.